modelli e strategie decisionali
OncologiaMedica.net
OncoGinecologia.net

Lo status di vitamina D non predice la risposta virologica sostenuta o lo stadio della fibrosi epatica nella epatite cronica C genotipo 1


Il rapporto tra lo stato della vitamina D e la risposta alla terapia antivirale e l’istologia epatica nella infezione da virus della epatite C genotipo 1 ( HCV-1 ) rimane poco chiara, con gli studi fino ad oggi effettuati che hanno ottenuto risultati inconsistenti e non sono riusciti ad utilizzare la metodologia del test di riferimento.

È stato analizzato il livello pre-trattamento di 25-Idrossivitamina D [ 25(OH)D ], usando la metodologia con cromatografia liquida e spettrometria di massa tandem, in una coorte di pazienti con HCV-1, naïve al trattamento, per valutare l'associazione tra stato della vitamina D, risposta virologica e istologia epatica.

Sono stati testati 274 pazienti con biopsia epatica pre-trattamento e fino a 48 settimane di terapia con Interferone pegilato alfa-2a ( Pegasys ) più Ribavirina ( Copegus ) per i livelli sierici di 25(OH)D.

Il livello medio di 25(OH)D è stato pari a 79.6 nmol/L, con una prevalenza di 25(OH)D inferiore a 75 nmol/L e inferiore a a 50 nmol/L, rispettivamente, del 48% e del 16%.
Br> La stagionalità, l’etnia e la latitudine geografica sono stati predittori indipendenti dello stato di 25(OH)D, mentre la carenza di vitamina-D è stata maggiormente prevalente nei soggetti con elevato grado di attività ( 21% vs 11%, P=0.03 ).

Il livello medio di 25(OH)D è risultato più basso ( 76.6 vs 84.7 nmol/L, P=0.03 ) e un livello di 25(OH)D inferiore a 75 nmol/L è stato più diffuso ( 53% vs 40%, P=0.03 ) nei pazienti con una risposta virologica sostenuta, ma non è stata rilevata alcuna associazione tra 25(OH)D e stato di risposta virologica sostenuta in un’analisi multivariata.

Il livello medio di 25(OH)D non è variato tra stadio della fibrosi o grado di attività.

In conclusione, il livello basale di 25(OH)D non è associato indipendentemente alla risposta virologica sostenuta o stadio della fibrosi con HCV-1, ma la carenza di vitamina D è associata ad elevato grado di attività. ( Xagena2013 )

Kitson MT et al, J Hepatol 2013; 58: 467-472

Gastro2013 Inf2013



Indietro