Gastroenterologia Xagena
AASLD
EASL 2017

Uno studio ha descritto l'uso di un nuovo test ELISA sensibile e specifico per la misurazione della proteina 2 fibrinogeno-simile umana ( FGL2 / fibroleuchina ), un nuovo effettore delle cellule T reg ...


E' stato studiato l'impatto dell'infezione da HDV ( virus dell’epatite D ) sulla morbilità e mortalità dei pazienti attraverso uno studio retrospettivo su 188 soggetti sottoposti a ...


L’infezione da virus dell’epatite B ( HBV ) è comune in Asia e Africa.Non è chiaro se l’infezione da virus HBV possa aumentare il rischio di linfoma non-Hodgkin.Lo studio Korean Cancer Prevention è un ...


Attualmente, non è certo se i pazienti con un passato di infezione da HBV ( virus dell’epatite B ) richiedano profilassi antivirale di routine durante la chemioterapia, anche se alcuni Centri antitumo ...


I corticosteroidi sono usati come immunosoppressori nei pazienti con patologie autoimmuni e sottoposti a trapianto. Tuttavia, questi farmaci peggiorano la recidiva da virus dell'epatite C ( HCV ) dopo ...


Uno studio ha analizzato le principali caratteristiche e gli esiti della vasculite del tipo poliarterite nodosa associata al virus dell'epatite C ( HCV ). Sono state analizzate le caratteristiche e g ...


I pazienti affetti da epatite B cronica sono ad aumentato rischio di carcinoma epatocellulare. L'effetto a medio termine della terapia con analoghi nucleosidici o nucleotidici sull’incidenza del ...


L’epatite cronica C colpisce oltre 170 milioni di persone in tutto il mondo. Nonostante la disponibilità di farmaci, in particolare Interferone-alfa ( IFN-alfa ) e Ribavirina, il trattame ...


La polmonite interstiziale è una complicanza polmonare rara associata alla terapia con Interferone ( IFN ) per l'epatite C cronica. La polmonite può verificarsi in qualunque fase del trattamento dell' ...


L’epatite autoimmune è una malattia del fegato che può portare a cirrosi epatica, un fattore di rischio ben noto per il carcinoma epatocellulare.Il linfoma è una malattia do ...


Le infezioni croniche da virus dell’epatite B ( HBV ) e dell’epatite C ( HCV ) rivestono un’importanza eziologica fondamentale per il carcinoma epatocellulare, tuttavia altri fattori ...


Le statine sono inibitori della 3-idrossi-3-metilglutaril coenzima A ( HMG-CoA ) reduttasi, utilizzati per il trattamento dell'ipercolesterolemia. E' stato recentemente riportato che le statine inibis ...


Il trattamento antivirale per epatite C cronica prevede l’uso di Ribavirina, un agente emolitico.I Ricercatori dell’Ospedale Universitario di Modena, hanno disegnato uno studio prospettico ...


Un maggior consumo di caffè è stato inversamente associato all'incidenza di malattie epatiche croniche negli studi di popolazione.E’ stata esaminata la relazione tra consumo di caf ...


Studi clinici hanno dimostrato che la Clevudina ( Revovir ), un analogo nucleosidico pirimidinico, presenta una potente e prolungata attività antivirale contro il virus dell'epatite B ( HBV ) s ...