Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

Il virus HCV si replica nelle cellule mononucleari del sangue periferico nei pazienti con infezione occulta da HCV


L’infezione occulta da virus dell’epatite C ( HCV ) è caratterizzata dalla presenza di RNA-HCV a livello epatico in assenza di anticorpi contro il virus dell’epatite C e da RNA virale nel siero.
Fino al 70% di questi pazienti è riscontrabile RNA di HCV nelle cellule mononucleari del sangue periferico, ma non è noto se il virus si stia replicando in queste cellule.

Ricercatori della Fundacion Guzman el Bueno di Madrid hanno analizzato la possibile replicazione del virus HCV nelle cellule mononuclesari del sangue periferico in 18 pazienti con infezione occulta da HCV che erano stati selezionati sulla base della loro positività per l'RNA virale.

La presenza di filamento positivo di RNA di HCV è stata riscontrata nelle cellule mononucleari del sangue periferico di tutti i pazienti esaminati.
La percentuale media delle cellule mononucleari di sangue periferico con filamento positivo di RNA virale è stata del 3.3%.

Il filamento negativo dell'RNA virale nelle cellule mononucleari del sangue periferico è stato riscontrato nel 61% dei pazienti.
La percentuale di cellule mononucleari del sangue periferico portatrici del filamento negativo di RNA di HCV è stata del 3.1%.

E' stata trovata una significativa correlazione tra cellule mononucleari del sangue periferico con filamento positivo per l’RNA di HCV e quelle con filamento negativo.

Dai risultati ottenuti è emerso che il virus dell’epatite C si replica nelle cellule mononucleari del sangue periferico dei pazienti con infezione occulta da HCV.
Sebbene questi pazienti non siano sierologicamente positivi al virus, potrebbero essere potenzialmente infetti.( Xagena2005 )

Castillo I et al, Gut 2005; 54: 682-685

Inf2005 Gastro2005


Indietro