Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

La combinazione Ledipasvir e Sofosbuvir con o senza Ribavirina per pazienti con infezione da HCV genotipo 1 e cirrosi non-responsivi a precedente terapia con inibitori della proteasi


I pazienti con cirrosi derivante da infezione cronica da virus dell'epatite C ( HCV ) sono a rischio di complicazioni pericolose per la vita, ma raggiungono sempre una risposta virologica sostenuta ( SVR ) inferiore rispetto ai pazienti senza cirrosi, soprattutto se il trattamento ha già fallito.

E’ stata valutata l'efficacia e la sicurezza dell’inibitore NS5A Ledipasvir e l’inibitore nucleotide della polimerasi Sofosbuvir, con e senza Ribavirina.

Uno studio multicentrico, SIRIUS, in doppio cieco, effettuato nel periodo 2013-2014, ha arruolato pazienti con infezione da HCV genotipo 1 e cirrosi compensata che non avevano raggiunto risposta virologica sostenuta ( SVR ) dopo trattamenti successivi con regimi a base di Interferone pegilato e inibitori della proteasi presso 20 Centri in Francia.

I pazienti sono stati randomizzati a ricevere placebo abbinato in apparenza ai farmaci in studio per 12 settimane, e in seguito da una combinazione a dose fissa una volta al giorno in compresse di Ledipasvir 90 mg e Sofosbuvir 400 mg più Ribavirina in base al peso per 12 settimane, o all’associazione Ledipasvir e Sofosbuvir ( Harvoni ) più placebo una volta al giorno per 24 settimane.

L'endpoint primario era la risposta virologica sostenuta a 12 settimane dopo la fine del trattamento ( SVR12 ).

Dei 172 pazienti esaminati, 155 sono entrati nella randomizzazione, 77 sono stati assegnati a ricevere Ledipasvir-Sofosbuvir più Ribavirina e 78 Ledipasvir-Sofosbuvir.

114 ( 74% ) erano uomini, 151 ( 97% ) erano bianchi, 98 ( 63% ) presentavano infezione da HCV genotipo 1a, e 145 ( 94% ) avevano alleli non-CC IL28B.

I tassi SVR12 sono stati pari a 96% per i pazienti nel gruppo Ledipasvir-Sofosbuvir più Ribavirina e 97% nel gruppo Ledipasvir-Sofosbuvir.

Un paziente ha interrotto il trattamento a causa di eventi avversi durante il trattamento con solo placebo.

Gli eventi avversi più frequenti sono stati astenia e mal di testa, prurito e stanchezza.

Ledipasvir-Sofosbuvir più Ribavirina per 12 settimane e Ledipasvir-Sofosbuvir per 24 settimane hanno provocato tassi elevati in modo simile di SVR12 in precedenti non-responder con infezione da HCV genotipo 1 e cirrosi compensata.

Il regime di più breve durata, se somministrato con Ribavirina, potrebbe, quindi, essere utile per il trattamento di pazienti pre-trattati con cirrosi se non è possibile il trattamento a lungo termine. ( Xagena2015 )

Bourlière M et al, Lancet 2015; 15: 397-404

Inf2015 Gastro2015 Farma2015


Indietro