Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

L’obesità è un predittore negativo di risposta al trattamento antivirale nei pazienti con epatite C cronica


Lo scopo dello studio retrospettivo è stato quello di determinare se l’indice di massa corporea ( BMI ) fosse un predittore indipendente di risposta al trattamento antivirale nei pazienti con epatite cronica C.

I pazienti sono stati divisi entro 3 gruppi sulla base dell’indice di massa corporea:

a) pazienti normali ( BMI: < 25 kg/m2 );
b) pazienti in sovrappeso ( BMI: 25-30 kg/m2 );
c) pazienti obesi ( BMI > 30 kg/m2 ).

Un totale di 253 pazienti è stato trattato o con Interferone in monoterapia o con Interferone associato alla Ribavirina.

L’obesità , definita come BMI > 30 kg/m2 è risultata essere un predittore negativo di risposta al trattamento dell’epatite C cronica. ( Xagena 2003 )

Bressler BL et al, Hepatology 2003; 38 : 639-644



Indietro